Amnesia linguistica

chickenfear111

Secondo un articolo di ProgressOnline, per lo meno una volta alla settimana ognuno di noi non riesce a ricordare un nome o un’informazione. Le parole si fermano, come si suol dire, sulla punta della lingua. E, sempre secondo l’articolo, la maggior parte delle lingue usa la stessa espressione (on the tip of the tongue,  sur le bout de la langue, op het puntje van mijn tong) per indicare questo momento di leggera amnesia, che dura da qualche secondo a qualche giorno.

Le spiegazioni del fenomeno sono diverse. Fino ad oggi si è parlato di interferenza (una parola somigliante ostacola il recupero di un altro vocabolo), di deficit della trasmissione (nel cervello si ha un’attivazione semantica, ma non fonologica della parola) oppure di attivazione parziale (il cervello ha bisogno di una spintarella per ricordare una determinata parola).

Senza dubbio l’esperienza di avere qualcosa sulla punta della lingua dimostra un aspetto particolare della nostra memoria: il cervello umano non è uno schedario disordinato che immagazzina le varie facce di un ricordo in parti differenti. Le nostre conoscenze sono archiviate in maniera sbrigativa:  i nomi sono immagazzinati separatamente dai visi, e il suono di una parola e il suo significato vengono conservati in aree diverse della corteccia. Se, ad esempio, pensiamo ad un amico, il suo nome potrebbe essere archiviato in un’area del cervello e il suo volto in un’altra. “Ogni ricordo – come afferma lo psicologo di Harvard Daniel Chacter – viene ricostruito a partire da molti elementi diversi.” Se uno di questi collegamenti fra i vari aspetti dell’informazione si perde, si produce il momento di momentanea amnesia. Anche se la mentennon riesce a ricordare l’informazione, è convinta che essa si trovi da qualche parte, in mezzo a tutte le altre.

La soluzione per ricordarsi le informazioni o le parole perse è trovare altre parole che, per esempio, iniziano con la stessa lettera o sillaba. E, naturalmente, col passare degli anni, le parole si fermano sempre più spesso sulla punta della lingua.

Con l’età, sempre più parole restano sulla punta della lingua, a causa dell’invecchiamento dei lobi frontali che hanno meno possibilità di attivare la ricerca sul resto della corteccia. Sembra quindi che i vuoti di memoria diventino più frequenti non perché i ricordi si perdano, ma perché diventa più difficile ritrovarli.

Postato da: IM

3 Responses to “Amnesia linguistica”


  1. 1 vardaman 10 aprile 2009 alle 9:21 am

    Mentre leggevo l’articolo mi è venuta in mente una cosa da dire, sì importante, decisamente importante, poi arrivato alla fine me ne son dimenticato. Eppure era lì da qualche parte e, in qualche modo, ce l’avevo sulla punta della lingua, ma era perduta invece e non l’ho ritrovata, non l’ho ritrovato più.

  2. 2 vardaman 10 aprile 2009 alle 9:27 am

    anche questa cosa degli articoli in attesa di moderazione, cosa significa, è censura, cosa si deve moderare, la stupidità, l’intelligenza, le parolacce, la pertinenza, il fare l’asino… ? io quando sono in una chiacchierata con amici se mi moderano nel senso o nei vari sensi sopradetti un pò ci resto male e a volte mi incazzo, che è una parola, incazzo, che rende più l’idea di mi arrabbio, mi infurio, mi incavolo, che sembrano alla fine parole da bianconiglio, un pò finte.
    poi è vero che essere di fronte con la faccia a qualcuno fa già che si adotti un certo comportamento che non è quello degli eroi da tastiera o dei troll che scorrono in rete… che non ci mettono né la faccia, né il nome, né niente.

  3. 3 isabellamassardo 10 aprile 2009 alle 9:44 am

    La moderazione mi serve a filtrare lo spam. Tutto qui.


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Visitatori

  • 155,900 visitatori

a

Ongoing Tweets


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: