Perché parliamo male

cervello

Un certo signor Alfio Caruso si lamenta dalla pagina di Giornalettismo.com: Viviamo male, parliamo peggio. E continua:

Si usa una lingua grondante aggettivi inutili, quando non sono dannosi. Le parole, nel loro semplice significato, vengono ormai giudicate insufficienti. Siamo circondati da arditi dell’imperativo esortativo, avventurieri del risaputo ed esploratori dell’ovvio.

E’ la colpa, ovviamente, dell’evoluzione troppo rapida della nostra cultura e, quindi, del linguaggio. Lo dimostra uno studio dell’University College di Londra, il cui risultato viene riassunto da Le Scienze. Il professor  Nick Chater, che ha diretto lo studio, afferma:

“Il linguaggio è unicamente umano. Ma questa unicità deriva dalla biologia o dalla cultura? La questione è centrale per la nostra comprensione di ciò che significa essere umani, e ha implicazioni fondamentali sui rapporti fra geni e cultura. Il nostro lavoro svela un paradosso al cuore delle teorie sull’origine evolutiva e sulle basi genetiche del linguaggio: anche se è evidente che abbiamo una predisposizione genetica per il linguaggio, il linguaggio umano si è evoluto decisamente troppo velocemente perché i nostri geni potessero recepirlo, suggerendo che esso sia formato e diretto dalla cultura e non dalla biologia“.

Il comunicato originale in inglese si trova qui.

Postato da: IM

0 Responses to “Perché parliamo male”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Visitatori

  • 155,861 visitatori

a

Ongoing Tweets


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: