Il meglio del 2008

libri

Three Percent ha pubblicato qualche giorno fa le nomination per The Best Translated Book of 2008. Il vincitore verrà annunciato alla fine di gennaio ’09. Il criterio di scelta:

In terms of criteria, we only considered original titles published (or released) in the U.S. in 2008. No retranslations, no reprints, no paperbacks of previously published hardcovers were eligible. And what we’re looking for is the best translated book, not just the best translation. Speaking for all the judges, we believe that a great translated book is a combination of a great original and a great translation, and as such, we’d like to honor the book as a book, as a collaborative effort between author, translator, editor, and publisher.

Fra i titoli c’è L’eleganza del riccio (in inglese The elegance of the hedgehog) della Barbery, una scelta che avrei potuto capire se il criterio fosse stato quello della qualità della traduzione. Ma in termini di storia e originalità, L’eleganza del riccio è pretenzioso, pseudo-filosofico e noioso. Quindi di successo.

D’altro canto, mi fa piacere vedere che la scelta per la traduzione dall’olandese è caduta su The Darkroom of Damocles di W.H. Hermans, uno di quegli scrittori che sono diventati profeti in patria solo dopo la morte.

Come probabilmente ho già scritto più volte, la casa editrice Iperborea (che nel proprio catalogo tende a combinare Belgio e Olanda, il che equivale a fare di tutt’erba un fascio) pubblica regolarmente titoli interessanti della letteratura olandese. Vale la pena andare a visitarne  il sito, se per una volta volete allontanarvi dagli elenchi letterari convenzionali.

Postato da: IM

1 Response to “Il meglio del 2008”


  1. 1 Luigi Muzii 11 dicembre 2008 alle 5:04 pm

    Ormai da parecchio preferisco tutto ciò che è “indie” e il panorama editoriale internazionale è molto più avaro di quello musicale.
    Bolaño e Saramago, per esempio, mi piacciano, ma siccome mi piace anche Camilleri (tutta roba molle) non credo d’essere la persona più indicata per questo tipo di elenchi, dai quali, chissà poi perché, mancano sempre i titoli di saggistica.


Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Visitatori

  • 155,893 visitatori

a


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: