Self-effacement

La nostra copydimare, o FDM, è modesta e schiva (e per questo ci piace tanto), il che significa che tocca a noi segnalare il suo racconto pubblicato su Sagarana e intitolato Disabled goggles.

Sono sempre stato un tipo duplice. Nato dall’assemblaggio meccanico di plastica e gomma, unisco rigidità a elasticità, trasparenza a opacità, superfici lisce e impermeabili a un abbraccio da ventosa.

Una custodia sigillata mi ha protetto durante il tragitto dalla fabbrica al negozio, dove un commesso dalle mani frettolose mi ha appeso tra altri miei simili in fila indiana sotto calde luci al neon, esponendoci agli sguardi di potenziali clienti. Le etichette appiccicate sulla mia confezione decantavano le mie proprietà anti appannamento e anti goccia, a patto che mi si trattasse con le dovute attenzioni. Concepito per proteggere gli occhi umani dall’impatto con l’acqua clorata, sognavo una carriera di tuffi e medaglie, in compagnia di una giovane promessa del nuoto.

Il resto del racconto è qui.

Postato da: IM

0 Responses to “Self-effacement”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Visitatori

  • 155,855 visitatori

a

Ongoing Tweets


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: