Perché non scriviamo in questi giorni

Perché ci siamo gettate a corpo morto nella maratona di lettura, sfidando le ire degli dei (= clienti).

Mercoledì ci siamo dedicate alle giovani leve letterarie (potete vederci sedute per terra, di schiena, giacca rossa). Particolarmente interessante il racconto di Amal Chatterjee. Ci ripromettiamo di leggere il suo libro. Divertenti Nina Siegal e Julie Phillips. E sempre adorabile Pete Jordan, che avevamo già conosciuto a un workshop… e non abbiamo ancora capito perché il suo libro non è stato tradotto in italiano.

Oggi ci deliziamo con il prolifico Vikram Seth, domani con il piccolo ma meraviglioso Junot Diaz.

A risentirci la prossima settimana.

Postato da: IM

0 Responses to “Perché non scriviamo in questi giorni”



  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Visitatori

  • 155,900 visitatori

a

Ongoing Tweets


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: